Le imprese possono svolgere un ruolo molto importante per promuovere l’occupazione femminile con un fattivo approccio inclusivo che valorizzi i talenti delle donne, competenze decisive per la crescita del nostro e per questo Regione Lombardia ha deciso di accompagnare e sostenere le imprese lombarde, affinché possano certificarsi, mettendo a disposizione 10milioni (ulteriori a quelli messi a disposizione dal PNRR che si rivolgono all’intero territorio nazionale).

In poco meno di 2 mesi dall’apertura del bando “Verso la certificazione della parità di genere” sono già state presentate 137 domande, un dato rilevante se consideriamo che in tutta Italia ad oggi solo 154 aziende si si sono certificate.

Ma cos’è la Certificazione della parità di genere e come possono le imprese introdurre policy aziendali idonee per certificarsi?

Nello specifico, la “Certificazione della parità di genere” è un documento che attesta le politiche e le misure concrete adottate dai datori di lavoro per ridurre il divario di genere in relazione alle opportunità di crescita in azienda, alla parità salariale a parità di mansioni, alle politiche di gestione delle differenze di genere e alla tutela della maternità. La certificazione della parità di genere prevede che le imprese si impegnino a misurare, rendicontare e valutare la propria organizzazione sulla base di Key Performance Indicator (KPI- indicatori chiave di prestazione).

Affinché le «azioni di parità di genere» siano efficaci, la prassi di riferimento UNI 125/2022 definisce sei aree di indicatori (KPI) attinenti alle differenti variabili che possono contraddistinguere un’organizzazione inclusiva e rispettosa della parità di genere quali:

  • Cultura e strategia
  • Governance
  • Processi HR
  • Opportunità di crescita in azienda neutrali per genere
  • Equità remunerativa per genere
  • Tutela della genitorialità e conciliazione vita-lavoro.

Inizia il 3 aprile un ciclo di incontri che si terranno su tutto il territorio regionale nei quali oltre alla presentazione dell’Avviso verrà offerto un approfondimento di taglio formativo che tratterà di volta in volta una delle 6 aree di indicatori.

Gli incontri si terranno sia in presenza sia in streaming.

Nel primo incontro ci concentreremo sulla prima area “CULTURA E STRATEGIA”


Lunedì 3 Aprile 2023
Ore 9.30
Palazzo Giureconsulti, Piazza dei Mercanti 2, Milano

 

Verso la certificazione della parità di genere: “Cultura e strategia”

INTERVENGONO

  • Carlo Sangalli, Presidente Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi
  • Simona Tironi, Assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro di Regione Lombardia
  • Anna Maria Gandolfi, Consigliera di Parità Regionale della Lombardia
  • Chiara Cormanni, Presidente del Comitato Imprenditoria Femminile della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi

PRESENTANO IL BANDO

  • Paola Antonicelli, Dirigente UO Mercato del Lavoro e Politiche Attive di Regione Lombardia
  • Carla Ingoglia, Funzione Sviluppo e Gestione Bandi di Unioncamere Lombardia

INTERVENTO INFORMATIVO

  • Guido Cecchini, HR & Legal Manager e Gender Equality Advisor

Per rivedere l'evento clicca qui.